14° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. PINETO-GIULIANOVA: 1-2

14a giornata Pineto - GiulianovaStadio: “M. Pavone” di Pineto
Arbitro: Di Biase di Vasto; 1ass Di Giacinto di Teramo; 2ass Conoscitore di Teramo.
Reti: 16’st Di Felice (P); 8’pt Olivieri, 44’pt Francia (G).
Ammoniti: 16’pt Maloku, 34’pt Di Girolamo, 32’st Pica, 39’st Scioffolan, 46’st Di Furia (P); 32’pt e 21’st Stacchiotti, 7’st Di Giovannantonio, 18’st Angelozzi, 20’st Torbidone (G).
Espulsi: 21’st Stacchiotti (G).
Recupero: 2’pt; 5’st.
Angoli: 2-7.

PINETO: Di Furia, Colancecco, Assogna G, Pica, Sablone, Di Girolamo, Maloku, Natarelli (32st Scioffolan), De Patre (1st Trento), Di Felice, De Sanctis (1st Pavone). Allenatore: Ciarrocchi.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Stacchiotti, Di Camillo, Marotta, Testoni (13st Campanella), Valentini, Di Giacinto (13st Angelozzi), Torbidone (16st De Maria), Francia, Olivieri. Allenatore: Gennaro Grillo.

Un Giulianova dai 2 volti, perfetto nella prima parte e quasi completamente allo sbaraglio nella seconda, strappa 3 punti ad un Pineto dalla doppia identità speculare che non riesce a rimontare il doppio svantaggio accumulato nello stadio “M.Pavone” per la 14ma giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013.

Una vittoria che per gli ospiti sembrava fin troppo semplice al termine dei primi 45 minuti con le 2 reti di Olivieri all’8’ e Francia al 44’ ed i giallorossi padroni incontrastati del campo, nella ripresa si trasforma in una vera e propria impresa, con il Pineto che sbaglia un rigore al 7’ con …., si ritrova a giocare in superiorità numerica per più della metà del tempo ed accorcia le distanze al 16’ con Di Felice, oltre ad insidiare la porta ospite in diverse occasioni.

Alla fine della gara resta il dubbio da entrambe le parti se le reali potenzialità dell’una e dell’altra squadra siano quelle viste nel primo tempo o nella ripresa, infatti l’unica differenza apparente tra la prima e la seconda parte, è l’inserimento nel Pineto di Pavone e Trento al posto di De Patre e De Sanctis, una scelta che trasforma gli evanescenti padroni di casa fino a quel momento, in una vera e propria armata capace di relegare a comparsa il temibile Giulianova ammirato prima del riposo.

Gli ospiti spingono fin dal primo minuto di gara e non devono attendere molto per raccogliere i frutti della loro opera, infatti all’8’ Torbidone recupera palla sulla trequarti e dalla destra la serve al centro per Olivieri che realizza lo 0 a 1 che è anche la sua prima rete in maglia giallorossa.

Il Pineto stordito non reagisce ed anzi accusa il colpo limitando la propria azione alla fase difensiva, mentre il Giulianova prosegue la sua spinta che sembra però esaurirsi già dalla metà del tempo, quando rinvengono i padroni di casa prima con una punizione di Pica, indirizzata all’incrocio dei pali destro e parata con un balzo portentoso da Di Giovannantonio, poi il tiro poco a lato di Natarelli ed infine al 37’ un cross dalla destra che attraversa tutta l’area non trovando però nessuno pronto a deviare in porta.

Proprio mentre il Pineto cerca il gol del pareggio il Giulianova raddoppia, al 44’ su una ripartenza Olivieri serve Francia che insacca lo 0 a 2.

La ripresa è un soliloquio pinetese con i giallorossi incapaci di ritrovare il bandolo di una matassa che man mano gli si aggroviglia tutto intorno, la fortuna è però dalla parte degli ospiti che vedono respinto dal palo il rigore battuto da Pica al 7’ per atterramento in area ad opera di Di Giovannantonio che non riesce però ad evitare la rete di testa dell’1 a 2 siglata dall’ex giallorosso Di Felice al 16’, mentre il numero 1 giuliese si supera ancora una volta al 23’ su conclusione di Pica.

Sempre Di Felice per i padroni di casa ci prova al 35’, questa volta però il suo colpo di testa finisce fuori, gli ospiti invece rispondono con De Maria, che manca l’occasione per chiudere la gara sul finale, ed Olivieri che giustamente recrimina per un rigore non concesso dall’arbitro.

Questa voce è stata pubblicata in sport e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento