13° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-CIVITELLA ROVETO: 5-1

13a Giornata Giulianova - Civitella Roveto

13a Giornata Giulianova - Civitella Roveto

Stadio: “R. Fadini” di Giulianova
Arbitro
: Di Paolo Francesco di Chieti; 1ass Vitelli Giuseppe di Vasto; 2ass D’Annunzio Giuseppe di Vasto.
Reti
: 15’pt Torbidone, 26’pt Di Giacinto, 29’pt Torbidone, 15’st e 16’st Francia (G); 33’st Dos Santos (CR).
Ammoniti
: 2’st Di Giovannantonio (G); 11’pt e 6’st Bisegna (CR).
Espulsi
: 6’st Bisegna (CR).
Recupero
: 2’pt; 0’st.
Angoli
: 5-2.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Stacchiotti, Di Camillo, Marotta, Testoni, Di Giacinto (20st Angelozzi), Colacioppo (7pt Valentini), Torbidone, Francia (34st Campanella), Olivieri. Allenatore: Gennaro Grillo.

CIVITELLA ROVETO: Di Girolamo, De Amicis, Venditti (34st Cappelletti), Marangon, Tuzi, Iezzi, Montanari, Bisegna, Dos Santos, Pisani (20st Pace), Catalli (20st Criscimbeni). Allenatore: Fabio Iodice.

La 13ma giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 allo stadio “R.Fadini” di Giulianova è bagnata in ogni senso, infatti oltre che una pioggia che interessa gran parte della gara, piovono tanti goal che potrebbero essere ancora di più se i padroni di casa del tecnico Grillo, non tirassero i remi in barca al 16’ del secondo tempo dopo la rete del 5 a 0 messa a segno da Francia, concedendosi una sola distrazione a 12 minuti dal termine, dalla quale arriva il goal della bandiera del Civitella Roveto ad opera di Dos Santos in acrobazia.

Risultato tondo il 5 a 1 che il Giulianova infligge alla seconda in classifica Civitella Roveto grazie alle doppiette di Torbidone (15’ e 29’ del primo tempo) e Francia (15’ e 16’ del secondo tempo) oltre che la rete del parziale 2 a 0 siglata da Di Giacinto al 26’ del primo tempo.

Partita a senso unico senza rischi per i giallorossi che domano dal primo minuto l’undici avversario allenato da Iodice, infatti al 2’ minuto si registra il primo affondo dei padroni di casa con Di Camillo che, a breve distanza dalla porta, non riesce a tenere la palla bassa su cross dalla sinistra e spedisce la sfera alta sulla traversa.

Il Giulianova manovra stabilmente nella metà campo avversaria ed al 13’ Di Camillo mette al centro un pallone rasoterra che passa a pochi centimetri dai piedi di Francia e Torbidone, nessuno dei 2 però riesce a deviare in porta.

Sono solamente le prove generali di una rete che arriva al 15’, quando Di Giacinto calcia a botta sicura verso a porta ma il portiere Di Girolamo respinge spedendo la palla sui piedi di Torbidone che si libera di un avversario prima di infilare in porta il pallone che vale l’1 a 0.

Il numero 7 giallorosso Di Giacinto si riprende la rete che sarebbe stata sua ed al 26’, con un colpo da campioni di altra categoria, dalla trequarti calcia un pallone a mezz’aria e con una parabola perfetta supera il portiere in altezza prima di scendere ed entrare in porta passando poco sotto la traversa per il 2 a 0.

Mentre sugli spalti ancora si fanno i paragoni tra Di Giacinto e Vidal, l’instancabile Testoni cavalca tutta la fascia sinistra di continuo e, al 29’, pennella un cross al centro che Torbidone deve solamente spingere in rete per il 3 a 0.

Il Civitella Roveto accusa il colpo ma solamente ad inizio ripresa si vede una certa reazione, seppur le uniche possibilità portino sempre il nome di Dos Santos, infatti è lui al 2’ a procurarsi il rigore quando viene toccato da Di Giovannantonio, sbagliandolo però dagli 11 metri grazie anche alla prodezza del numero 1 giallorosso, sempre lui all’11’ serve il pallone a Criscimbeni che di testa lo spedisce sulla traversa e, ancora lui, dopo le reti fotocopia del 4 a 0 e 5 a 0 messe a segno al 15’ e 16’ da Francia di testa su cross dalla destra, segna il goal della bandiera alzandosi il pallone in area e colpendolo in acrobazia per infilarlo tra palo e portiere.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

11° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. – GIULIANOVA-ALTINROCCA: 1-1

11a giornata Giulianova-Altinrocca
Stadio
: “R. Fadini” di Giulianova
Arbitro: Carullo Mirco di Lanciano; 1ass Piccirilli Simone di L’Aquila; 2ass Di Girolamo Ennio di L’Aquila.
Reti: 17’pt Francia (G); 38’st Contestabile (A).
Ammoniti: 17pt Francia (G); 41pt Granata, 35st Tano (A).
Recupero: 1’pt; 4’st.
Angoli: 5-1.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Stacchiotti, Di Camillo, Marotta, Testoni, Angelozzi, Colacioppo, Torbidone (36st Saccia), Francia (10st De Maria), Iachini (19st Improta). Allenatore: Gennaro Grillo.
ALTINROCCA: Marchioli, Miccoli, Tano, Cardone, Bisbano, Di Leo, D’Adamo, Granata (19st Giangiulio), Contestabile, De Iuliis (26st Antignani), Mangrella (45st D’Antonio). Allenatore: Nino Di Cencio.

Il Giulianova inciampa con l’Altinrocca allo stadio “R.Fadini” nella 11ma giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 e, dopo aver condotto il gioco per tutta la partita riuscendo ad andare in vantaggio al 17’ del primo tempo con Francia e sfiorato il raddoppio al 35’ della ripresa con un rigore procurato e poi sbagliato da Improta, a 7 minuti dal termine si lascia beffare da un gol di Contestabile su contropiede che permette ai chietini di Altino di pareggiare l’incontro.
Un risultato mal digerito da alcuni sostenitori che, a fine gara, scaricano le loro ire prima inveendo sull’allenatore ed i giocatori usciti a testa bassa dal campo, subito dopo su alcuni genitori di giocatori seduti in tribuna.
Iniziano forte i padroni di casa che al 13’ hanno già la prima occasione da rete con Testoni che, ben posizionato sul palo di sinistra, intercetta di testa un cross proveniente dalla parte opposta, la traiettoria viene però sporcata da un tocco di un difensore e la deviazione del giallorosso è imprecisa e finisce sul fondo.
Al 17’ Francia si fa trovare pronto in area su calcio d’angolo ed infila la rete dell’1 a 0.
Dopo il gol sembra una partita in discesa per il Giulianova che però non sa chiudere l’incontro, ci prova Testoni al 35’ ma la sua corsa palla al piede verso la porta, viene fermata in modo dubbio in area da Tano, l’arbitro non fischia però il rigore.
Prima del riposo altra occasione per Francia che, da poco fuori area in posizione centrale, spara alto il suo tiro potente giunto al termine di una bella azione articolata tra Palandrani e Torbidone, iniziata nella metà campo giuliese.
Brivido in area dei padroni di casa al 43’, quando Di Giovannantonio interviene in presa alta ma perde la palla nel contrasto con Contestabile che la recupera e la serve a Mangrella, l’attaccante ospite si gira e tira ma il numero 1 giallorosso si supera in tuffo ed agguanta la palla recuperando l’errore.
L’ultima occasione del primo tempo è per Francia che, dal limite dell’area, calcia nell’angolino basso alla sinistra di Marchioli che vede la palla sfiorare il palo e spegnersi sul fondo.
Il secondo tempo riprende con i padroni di casa in avanti ed al 3’ Torbidone vede il suo colpo di testa deviato in angolo, 5 minuti più tardi è l’Altinrocca ad insidiare la porta opposta con un colpo di testa bloccato dal portiere.
All’11’ Di Camillo in scivolata sul palo destro non riesce a deviare in porta un traversone basso proveniente dalla parte opposta, mentre al 35’ Improta riceve palla sulla sinistra e, liberatosi in dribbling di Tano, punta la porta entrando in area, da dietro lo stesso difensore ospite lo atterra procurando il rigore e guadagnandosi solamente un cartellino giallo; dagli 11 metri l’attaccante giallorosso si fa ipnotizzare dal portiere Marchioli che blocca in 2 tempi il tiro basso e lento alla sua destra.
Il Giulianova a questo punto pecca forse di presunzione e, credendo di avere la partita in mano e dimostrando di non temere l’avversario, si spinge troppo in avanti a caccia della rete del 2 a 0 ma scoprendosi ai contropiede come quello al 38’ che si conclude con la rete di Contabile.
Prima della fine della gara i giocatori del tecnico Grillo hanno l’ultima occasione al 39’ ma Tristano riesce a salvare la propria porta intervenendo sulla linea e ricacciando il gol del 2 a 1 che sembrava già fatto.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

8° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. – ROSETANA-GIULIANOVA: 0-1

Rosetana - Giulianova

Rosetana - Giulianova

Stadio Comunale: “Fonte Dell’Olmo” di Roseto degli Abruzzi
Arbitro
: Francesco Di Paolo di Chieti; 1ass Ricci di Pescara; 2ass Pennese di Pescara.
Reti
: 32’st rig. Francia (G).
Ammoniti
: 19pt Ioannone, 28pt Marcheggiani, 41pt Mariani V., 31st Merletti (R); 39pt Marotta, 23st Francia, 38st Saccia (G).
Recupero
: 2’pt; 4’st.
Angoli
: 1-7.

ROSETANA: Merletti, Di Marco (36st Ragnoli), Ioannone, Mariani L., Mattucci (13st Bizzarri), Mariani V., Tarquini (13st Di Donato), Gridelli, Rastelli, Campanile, Marcheggiani. Allenatore: Fabio Brunozzi.
GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Stacchiotti, Di Camillo, Marotta, Campanella (26st Saccia), Di Giacinto (26st Angelozzi), Colacioppo, Improta (1st Torbidone), Francia, Olivieri. Allenatore: Gennaro Grillo.

Fuori Angelo Pagliaccetti e dentro il nuovo allenatore Gennaro Grillo, che allunga la fila degli ex appartenenti al Cologna Paese del presidente Perletta ora divenuto Città di Giulianova 1924, i giallorossi nell’8° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 ottengono 3 punti vincendo 1 a 0 sul campo di una Rosetana che contesta a lungo le decisioni dell’arbitro, soprattutto in occasione del rigore al 32’ del secondo tempo assegnato per atterramento di Torbidone in area e realizzato da Francia.

Una partita seguita attentamente sugli spalti dai sindaci delle due città, Mastromauro e Pavone, nella quale i padroni di casa non riescono in nessun modo ad impensierire il Giulianova che però fatica a vedere la porta avversaria durante i primi 45 minuti, cambiando decisamente  marcia nella ripresa quando Torbidone da il cambio in campo ad Improta.

Un primo tempo durante il quale gli ospiti ci provano con le lunghe corse sulla fascia sinistra di Campanella e Francia e sulla destra di Palandrani e Di Giacinto che però non si concretizzano in area, annullati puntualmente dalla retroguardia biancazzurra, gli unici sussulti arrivano al primo minuto, quando Olivieri viene steso in area da Mariani ma l’arbitro non assegna il rigore, al 17’ quando Campanella mette al centro un cross basso che nessuno riesce a deviare in rete e poco prima del riposo quando Di Giovannantonio rischia un passaggio sul quale per poco non arriva l’attaccante della Rosetana.

Nella ripresa il Giulianova cambia volto con l’ingresso di Torbidone e, dopo la bella girata di testa di Francia fermata da Merletti senza troppe difficoltà, anche il tecnico Brunozzi capisce che deve mettere riparo inserendo Bizzarri e Di Donato ma gli ospiti continuano a rendersi pericolosi, seppur in molti casi Olivieri sembri troppo affezionato alla palla impelagandosi in dribbling poco fruttuosi.

Al 20’ proprio Olivieri recrimina per un atterramento dubbio in area ed al 28’ Francia trova lo spazio giusto per colpire di testa in area da angolo, Merletti è bravo però a distendersi ed afferrare la palla.

L’insistenza degli ospiti trova riscontro al 31’, quando Olivieri converge al centro dalla sinistra e, alzata la testa, imbecca un passaggio in area per Torbidone che viene atterrato da Vittorio Mariani e Merletti che lo stringono a morsa tra loro non trovando la palla, l’arbitro Di Paolo di Chieti assegna il rigore che trasforma Francia spiazzando il portiere.

La Rosetana accusa il colpo ed al 33’ Olivieri non trova la porta per un soffio con un tiro da fuori area, mentre al 44’ Marotta sfiora la traversa su punizione da sinistra toccata centralmente.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

7° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-VASTO MARINA: 0-0

Giulianova - Vasto MarinaStadio: “R. Fadini” di Giulianova
Arbitro: Zuffada Giuseppe di Sulmona; 1ass Cassisa Fabio di L’Aquila; 2ass Lustri Pierluigi di Avezzano.
Ammoniti: 32pt Marotta, 5st Stacchiotti (G); 26pt Ciurglia, 8st D’Onofrio (V).
Recupero: 0’pt; 4’st.
Angoli: 6-0.
GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Campanella, Di Camillo (17st Saccia), Stacchiotti, Marotta, Angelozzi (17st Di Giacinto), Colacioppo, Torbidone, Francia (33st Iachini), Improta. Allenatore: Angelo Pagliaccetti (squalificato) in panchina Giuseppe Tortorici.
VASTO MARINA: Cianci, Benedetti, Pili, Ciurglia (12st Socci), Menna, Catenaro, Nuzzacci, D’Onofrio, Zara (40st D’Alessandro), Fonseca (22st Di Nardo), Fasciani. Allenatore: Simone Di Sante.

Iniziano le contestazioni per il Giulianova che tradisce le aspettative e fatica partita dopo partita nel Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, così dopo il risultato negativo registrato a Sulmona, la squadra di Pagliaccetti non convince neppure nella 7° giornata allo stadio “fadini”, ottenendo un solo punto arrivato dal pareggio a reti inviolate con il Vasto Marina che sembra evidenziare una certa sterilità al gol, mettendo contemporaneamente in dubbio il lavoro dell’allenatore.
Tanto gioco e tanto possesso palla ma poca concretezza in area avversaria per il Giulianova che, anzi, questa volta si salva da una più dura punizione che spesso in passato è arrivata a causa di un’unica distrazione difensiva, sicuramente anche perché il Vasto Marina si dimostra avversario ostico ed intenzionato a vincere, infatti il primo quarto d’ora di gara è tutto gestito dagli ospiti che all’8’ minuto impegnano Di Giovannantonio sul palo di destra con un tiro di D’Onofrio respinto di piedi.
La partita diventa più equilibrata ed anche il Giulianova inizia ad affacciarsi dalle parti di Cianci, in apprensione al 14’ quando Improta tira da posizione troppo angolata sulla destra invece di passare la palla al centro a Torbidone libero, ed al 22’ quando Stacchiotti da calcio d’angolo colpisce di testa ma spedisce la palla fuori.
Al 34’ Fasciani impegna Di Giovannantonio con un punizione battuta da fuori area sulla destra, il numero uno giallorosso si supera e vola fino all’incrocio per prendere la palla destinata in rete, la replica dei padroni di casa è al 43’ con un colpo di testa di Improta che il portiere avversario para a terra.
Il Giulianova prova a spingere sull’acceleratore ad inizio ripresa e Colacioppo non perde tempo provandoci con un tiro dalla distanza già al 1’, la palla si spegne però sul fondo; 2 minuti più tardi Francia tira dal limite ma anche la sua mira non è perfetta.
Al 5’ il Giulianova reclama il rigore per l’intervento in area di Pili su Palandrani, per l’arbitro il contrasto è regolare ed ammonisce il giallorosso per proteste.
Ancora padroni di casa avanti all’8’, quando Marotta inquadra la porta con un tiro potente dal limite dell’area che viene però respinto in angolo da Cianci.
Il tecnico vastese capisce il momento difficile ed indovina la sostituzione che al 15’ potrebbe portargli la rete di vantaggio, purtroppo per lui Nuzzacci non concretizza il preciso cross dalla sinistra del nuovo entrato Socci.
Poco o nulla fino alla fine se non i due tentativi casalinghi di Iachini, entrato al 33’ al posto di Francia, entrambi poco pericolosi e facile preda del portiere vastese.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

5° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-FRANCAVILLA: 2-1

Giulianova Francavilla

Stadio: “R. Fadini” di Giulianova
Arbitro
: Amadio Valerio di Ascoli Piceno; 1ass Pellicciotta Filippo di Lanciano; 2ass Innaurato Davide di Lanciano.
Reti: 17’pt Improta, 25’st Torbidone (G); 30’st Lalli (F).
Ammoniti: 28st Di Giacinto, 44st Torbidone (G); 26pt Storsillo, 33pt Matarazzo, 13st Savino (F).
Espulsi: 10st allenatore Pagliaccetti (G).
Recupero: 4’pt; 5’st.
Angoli: 5-5.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Testoni, Colacioppo, Stacchiotti, Marotta, Torbidone, Di Giacinto (28st Angelozzi), Improta (33st Saccia), Francia, Oliveiri (23st Campanella). Allenatore: Angelo Pagliaccetti.
FRANCAVILLA: Penna, Storsillo (5st Lalli), Spinello, Milizia, Del Pizzo, Conversano, Matarazzo (21st Conte), Savino, Cozzolino, Ferri Federico, Della Cioppa (40st Medori). Allenatore: Antonio Paciarella.

Prosegue la sua rincorsa verso la testa della classifica, staccata di qualche punto a causa di alcune occasioni perse durante le prime gare, il Giulianova di Pagliaccetti che soffre un po’ nel turno infrasettimanale della 5° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, alla fine però riesce comunque a vincere per 2 a 1 contro gli ostici avversari del Francavilla di Paciarella.
A decidere l’incontro in favore dei padroni di casa, sono le reti di Improta al 17’ del primo tempo e di Torbidone al 25’ della ripresa, seppur il doppio vantaggio non permetta ai giallorossi di attendere con tranquillità il triplice fischio finale del poco convincente arbitro Amadio, infatti al 30’ del secondo tempo Lalli accorcia le distanze suonando la carica per i suoi.
Partita combattuta fin dai primi minuti di gioco da entrambe le parti, è però il Giulianova con la medesima formazione vista ad Alba Adriatica a prendere prima e nel miglior modo le misure dell’avversaria, infatti si spinge con più decisione in attacco e quando arriva in area da l’impressione di poter far male, infatti al 17’ Improta riceve palla sulla trequarti, palla al piede si beve 2 difensori avversari e segna la rete dell’1 a 0.
Reazione immediata del Francavilla che però non riesce a trovare spazi per entrare in area, così al 24’ ci prova da fuori area Ferri con un tiro alto sulla traversa.
Sono gli ospiti a gestire il gioco nella seconda parte del primo tempo e, su tutti, si mettono in evidenza proprio Ferri e Spinello che spingono con decisione sulla sinistra, il settore dal quale al 41’ arriva l’occasione più pericolosa ad opera di Savino, sul quale deve superarsi i portiere Di Giovannantonio con un’uscita in scivolata sui suoi piedi prima che possa tirare in porta da buona posizione.
Chiude in attacco il Giulianova che al 47’ ha una ghiotta occasione per raddoppiare, Torbidone colpisce però malamente di testa il pallone crossato dalla sinistra da Testoni.
La ripresa si apre con i padroni di casa all’attacco, Improta, Francia e Torbidone durante i primi 2 minuti ci provano in diversi modi ma difensori e portiere del Francavilla riescono sempre a rimediare in qualche modo, al 3’ Improta colpisce di testa da angolo ma la palla finisce fuori.
L’ingresso in campo di Lalli per gli ospiti concede maggiore incisività sulla sinistra, proprio da questo lato al 16’ parte il cross che Conversano indirizza di testa in porta trovando però Di Giovanni pronto a parare.
Ospiti in attacco con tutte le forze e Giulianova pronto a ripartire, al 25’ contropiede di Torbidone che triangola largo con Improta sulla sinistra, quest’ultimo gli restituisce palla in area e l’attaccante giallorosso mette a sedere il portiere e segna il 2 a 0.
I padroni di casa, orfani dell’allenatore Pagliaccetti espulso al 10’ per proteste dopo un gioco pericoloso non visto dall’arbitro, rallentano il ritmo e cedono campo agli ospiti che al 30’ sfondano sulla sinistra grazie ad un’azione personale di Lalli, l’attaccante supera 2 giocatori ed infila la porta da posizione molto defilata siglando il definitivo 2 a 1 che non cambierà fino alla fine dei 5 minuti di recupero, più minuto aggiuntivo, concessi dall’arbitro ascolano.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

4° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. ALBA ADRIATICA-GIULIANOVA: 1-2

4a giornata Alba Adriatica - GiulianovaStadio: comunale “Luca Vallese” di Alba Adriatica
Arbitro: Maurizio Paone di Ercolano; 1ass Verrocchi di Sulmona; 2ass Di Nardo di Sulmona.
Reti: 46’pt Ridolfi (A); 11’st e 13’st Torbidone (G).
Ammoniti: 20pt Ciancaioni, 26pt Spinozzi, 35st Ianni (A); 30pt Olivieri, 5st Di Giacinto, 15st Stacchiotti, 40st Saccia, 43st Testoni (G).
Recupero: 1’pt; 4’st.
Angoli: 3-3.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Testoni, Colacioppo, Stacchiotti, Marotta, Torbidone (34st Saccia), Di Giacinto (30st Angelozzi), Improta (34st Campanella), Francia, Oliveiri. Allenatore: Angelo Pagliaccetti.
ALBA ADRIATICA: Masi, Arietti, Tarquini, Ianni, Bonaiuti, Ciancaioni, Di Giorgio, Emili (16st Liguori), Ridolfi, Maurizii P. (38st Di Paolo), Spinozzi (25st Maurizii S.). Allenatore: Massimo Di Giacinto.

Il Giulianova del tecnico Pagliaccetti riscatta la sconfitta della settimana scorsa rimediata in casa contro il Capistrello, non senza però far soffrire i tanti sostenitori giallorossi giunti allo stadio “Luca Vallese”, infatti è proprio l’Alba Adriatica a portarsi in vantaggio durante il recupero del primo tempo grazie ad un errore della difesa ospite che lascia libero Ridolfi di colpire di testa indisturbato su cross dalla sinistra, il Giulianova però suona la carica nella ripresa ed in 3 minuti guadagna i 3 punti grazie ad una doppietta di Torbidone in rete all’11’ ed al 13’.
Mentre l’Alba Adriatica si lecca le ferite ed i tifosi di casa continuano a polemizzare sulla decisione della società di destinare la tribuna coperta agli ospiti, relegando gli albensi sotto il sole che ha causato anche un malessere ad una persona anziana a fine partita ed immediatamente soccorso dalla Croce Rossa e da Piergiorgio Casaccia medico della squadra del Giulianova, i giallorossi festeggiano una vittoria che ridona fiducia all’ambiente, infatti la squadra di Pagliaccetti convince con il suo gioco e riesce anche ad essere concreta grazie all’ottimo affiatamento raggiunto tra Olivieri, Improta e Torbidone, tutti e 3 decisivi in occasione delle 2 reti.
Parte bene il Giulianova che al 10’ ci prova con Colacioppo che però spara alto dal limite, al 25’ ancora ospiti in avanti con Improta che però non sa ammaestrare la buona palla servita in area da Olivieri.
Al 35’ Francia indovina tempo e posizione da calcio d’angolo dalla destra ma il suo colpo di testa è sbagliato, mentre al 42’ Improta ci prova con un diagonale rasoterra dalla sinistra ma è facile preda del portiere Masi.
L’Alba Adriatica approfitta del nervosismo generale dei giallorossi per una decisione arbitrale e, durante il minuto di recupero, Tarquini palla al piede guadagna il fondo sulla sinistra da dove crossa la palla al centro per Ridolfi che, colpevolmente lasciato libero, colpisce la palla di testa e segna l’1 a 0.
Al rientro dagli spogliatoi il Giulianova attacca a testa bassa ed all’11’ sono in 3 a presentarsi davanti alla porta avversaria, Olivieri dal centro si libera sulla sinistra e dalla linea di fondo crossa al centro, velo di Improta per Torbidone che ben appostato sul secondo palo non sbaglia la deviazione dell’1 a 1.
Non trascorrono neppure 2 minuti e gli ospiti approfittano di un’Alba Adriatica troppo sbilanciato in avanti, lancio lungo sulla trequarti per Torbidone che scatta sul filo del fuorigioco e faccia a faccia con il portiere piazza nell’angolino basso alla sua sinistra la palla del 1 a 2 definitivo.
Poco o niente fino al termine della gara che il Giulianova addormenta sfruttando al meglio i cambi, provando a far male con le ripartenze, come al 39’ quando Saccia spara alto sulla traversa dopo una serie di batti e ribatti in area albense.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

3° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. – GIULIANOVA-CAPISTRELLO: 1-2

3° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013

Stadio: “R. Fadini” di Giulianova
Arbitro: Civico Gionatan di Vasto; 1ass Ricci Giuseppe di Chieti; 2ass Pennese Alessandro di Pescara.
Reti: 35’st rig Saccia (G); 44’st Ciccarelli, 46’st Stornelli (C).
Ammoniti: 37pt Palandrani, 36st Improta (G); 10pt Albori (C).
Recupero: 1’pt; 4’st.
Angoli: 3-2.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Testoni, Di Camillo, Stacchiotti, Marotta, Di Giacinto, Colacioppo, Torbidone (22st Saccia), Francia (12st Improta), Oliveiri (39st Campanella). Allenatore: Angelo Pagliaccetti.
CAPISTRELLO: Bassi, Valente, Zarini, Albori (37st Stornelli), De Meis Luca (22st Ciccarelli), Vernile, Franchi (30st Tassone), De Meis Edoardo, Ranieri, Cannatelli, Venditti. Allenatore: Luigi D’Alessandro.

Dopo la vittoria all’esordio stagionale ed il pareggio a Montorio, arriva la prima sconfitta per il Giulianova nella 3° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, a punire i giallorossi di Pagliaccetti è il Capistrello del collega D’Alessandro, squadra capace di difendersi per 80 minuti anche con 11 uomini nella propria metà campo e, una volta subito il gol del vantaggio giuliese con Saccia al 35’ del secondo tempo su rigore, di proporsi in attacco a testa bassa riuscendo a sfruttare 2 gravissime distrazioni difensive dei padroni di casa e ribaltare il risultato in 2 minuti, pareggiando al 44’ con Ciccarelli e vincendo al 46’ grazie alla rete di testa messa a segno da Stornelli.
Come era facilmente prevedibile il Giulianova allo stadio Fadini la fa da padrone e dirige l’incontro fin dal fischio d’inizio, sempre in possesso della sfera con la quale si spingono in attacco ripetutamente con Olivieri, Francia, Torbidone e Colacioppo che sfruttano le spinte sulle fasce di Testoni e Palandrani, alla fine però sono gli ospiti a festeggiare, approfittando sul finale di gara di 2 uniche occasioni avute in corrispondenza di 2 errori difensivi.
I giallorossi sono troppo sterili in attacco e non riescono a  concretizzare le tante occasioni avute durante la gara, sintomatico il fatto che la rete del vantaggio arrivi proprio da rigore, un aiuto per gli ospiti arriva però anche dall’arbitro che, prima di concedere un tiro dagli 11 metri, non si accorge di altri 2 episodi simili nel primo tempo.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

41° giornata Seconda Divisione Lega Pro 2011/2012 girone B GIULIANOVA-EBOLITANA: 1-0

Stadio: comunale “Leonardo Petruzzi” di Città Sant’Angelo.
Arbitro: Lorenzo Ferrari di Mestre; 1ass ANDREA Bagnari di Ravenna; 2ass Pier Luigi De Rubeis di L’aquila.
Reti: 27st Morga (G).
Ammoniti: 14st Terrenzio (G); 13st Barbone (E).
Recupero: 1’pt; 4’st.
Angoli: 10-4.

GIULIANOVA: Merletti, Del Grosso, Testoni, Bontà (20st Giustini), Terrenzio, Zoppetti (24st Rinaldi), Della Penna, Carbonaro, Morga, D’Aniello, Picone (34st Valori). Allenatore: Marco Tosi.
EBOLITANA: Nicastro, Liguori, Gaveglia, Cutolo, Barbone, De Pascale, Limatola (8st Salemme), Perrino (1st Corsino), Broso (30st Lo Coco), Pignatta, Guardanella. Allenatore: Vincenzo Marino.

Arriva con una gara di anticipo la tanto attesa salvezza del Giulianova di Tosi che deve però soffrire più di tre quarti della gara contro l’Ebolitana, prima di vedere la rete avversaria gonfiarsi grazie all’imperioso colpo di testa di Morga al 27’ del secondo tempo, rete che segna la vittoria nella 41° giornata di campionato ma soprattutto la matematica certezza che, pur perdendo la prossima partita a Catanzaro, i giallorossi conserveranno un posto in Seconda Divisione anche nel prossimo campionato.

Si aprono quindi ora i discorsi societari ed il presidente D’Agostino si confida ai giornalisti a fine partita, confessando che ci sarebbero persone disposte a trattare ma solo dopo la salvezza ottenuta, certo è che se non dovesse arrivare nessuno intenzionato a rilevare la società, il destino è già scritto per la prossima stagione, cioè nessuna iscrizione per il Giulianova e quindi fallimento.

Servirà l’estate per poter ragionare sull’argomento, nel frattempo la squadra e l’allenatore Tosi si godono il momento e, seppur tra qualche contestazione, i giallorossi hanno messo in campo forse la più bella partita del campionato, bella ma anche molto sfortunata ed imprecisa, infatti alla serie infinita di occasioni da rete capitate ai giocatori giuliesi, non sono corrisposte altrettante reti, alcune volte per sfortuna ma altre per poca convinzione e tranquillità sotto rete.

I padroni di casa, seppur esuli sul campo di Città Sant’Angelo dopo la chiusura dello stadio “Fadini”, iniziano subito forte e prima che la lancetta finisca il primo giro sull’orologio, Carbonaro si ritrova sui piedi un’occasione d’oro ma il suo tiro faccia a faccia con il portiere da breve distanza, viene bloccato da Nicastro.

Ancora Giulianova all’8’ con Morga che di testa gira bene ma la palla termina poco al lato, al 10’ Picone ruba palla sulla trequarti e lancia per Morga in area, l’attaccante giallorosso viene stretto tra 2 e perde la palla.

Tre minuti più tardi la palla gira in area ospite tra le gambe dei giocatori ma nessuno è capace di spingerla in porta, mentre al 15’ Carbonaro di testa devia un cross ma la palla finisce poco al lato.

Al 19’ Picone svetta su tutti e colpisce di testa a girare una palla che sbatte sul palo e di rimbalzo finisce tra le braccia di Nicastro, più tardi al 26’ Carbonaro viene trattenuto vistosamente in area ma l’arbitro non assegna il calcio di rigore.

Ancora Giulianova al 27’ con Morga che in spaccata tira in porta facendo compiere un miracolo al portiere avversario che si distende ed evita la rete, sempre il numero uno ospite in evidenza su Carbonaro al 32’, questa volta però le responsabilità maggiori sono del giocatore giallorosso che, dopo essere stato imbeccato benissimo da Picone sulla corsa, si fa ipnotizzare dal portiere nel faccia a faccia con porta spalancata.

La ripresa inizia nuovamente con un’occasione per i padroni di casa, questa volta è Morga a trovarsi solo di fronte a Nicastro ma il suo tiro è impreciso è termina poco al lato del palo sinistro.

Due minuti più tardi Picone temporeggia troppo palla al piede in area e da dietro si fa recuperare poco prima del tiro che sarebbe potuto essere pericoloso, mentre al 9’ Morga mira bene ma sulla traiettoria un difensore mette la gamba e rallenta il tiro facile preda del portiere.

Tira il fiato la squadra giallorossa che colleziona una lunghissima serie di tiri dalla bandierina ma al 26’ spinge nuovamente sull’acceleratore con Carbonaro che sul primo palo da angolo viene chiuso dal portiere avversario che si ripete d’istinto subito dopo sul tap-in di Rinaldi, due prodezze di Nicastro che non può nulla un minuto più tardi quando da un tiro d’angolo, svetta in mezzo al mucchio di giocatori Morga che di testa spedisce la palla in rete per l’1 a 0.

Ottenuta la salvezza il Giulianova si rilassa un po’ concedendo qualche spazio in più agli ospiti che, al 32’, impegnano per la prima volta Merletti, pronto con una parata sul primo palo su tiro di Pignatta, mentre al 43’ un cross insidioso attraversa tutta l’area giallorossa ma finisce indisturbato al sua corsa dalla parte opposta.

Hotel Tiziana
Lungomare Spalato, 88
64021 – Giulianova Lido – Teramo
Tel +39 085 8025192 – Mobile-SMS +39 347 6642461 – Fax +39 085 8005317
www.hoteltiziana.itinfo@hoteltiziana.it
info sui prezzi: http://www.hoteltiziana.it/prezzi.html

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

39° giornata Seconda Divisione Lega Pro 2011/2012 girone B VIBONESE-GIULIANOVA: 0-0

Stadio: “L.Razza” di Vibo Valentia
Arbitro: Filippo Giorgetti di Cesena; 1ass Francesco Genovese di Rossano; 2ass Salvatore Fazio di Messina.
Ammoniti: 26pt Giustini (G).
Recupero: 0’pt; 3’st.
Angoli: 4-3.

VIBONESE: Saraò, Mazzetto, Alletto, Di Berardino, Benincasa, Caridi, Coco (29st Saturno), Cosenza, Visconti, Corapi, Caraccio (9st Mastroianni). Allenatore: Ammirata.
GIULIANOVA: Merletti, Del Grosso, Testoni, Bruno, Bontà, Zoppetti, Della Penna, Giustini (10st Pirelli), Morga, D’Aniello, Picone. Allenatore: Tosi.

La paura di perdere decide la gara tra Vibonese e Giulianova, terminata 0 a 0 dopo 93 minuti risultati molto noiosi se non per qualche timido sprazzo di vitalità dall’una e dall’latra parte.

Gli incerottati giallorossi del nuovo allenatore Tosi si accontentano di un punto che li allontana di un altro piccolo passo dalla zona playout, mentre i rossoblù del nuovo arrivato tecnico Ammirata, orfani del capocannoniere Doukara andato in rete anche nella partita di andata al Fadini, hanno troppa paura di sprofondare irrimediabilmente nei bassifondi per osare qualcosa di più in attacco.

Ora la squadra giuliese può approfittare del turno di riposo domenica per preparare meglio il recupero della 38ma giornata che li vedrà impegnati a Chieti contro il Fondi, subito dopo, il 29 aprile, nuovo appuntamento con la 40ma giornata di campionato con l’Ebolitana ma senza sapere dove si giocherà, visto che lo stadio Fadini non è a norma, l’impianto di Chieti è occupato ed in quello di Pescara non si può giocare.

L’ultima gara del campionato vedrà invece i giallorossi di scena sul campo del Catanzaro, una gara prima della quale i ragazzi di Tosi dovranno inventarsi qualcosa e cercare di arrivare già salvi se non vorranno vedersela decisivamente con una squadra che lotta per la promozione in Prima Divisione con Perugia e Vigor Lamezia, infatti contro la Vobonese è vero che la retroguardia ospite soffre poco o nulla ma l’attacco si è confermato ancora una volta troppo sterile.

Dalla parte opposta la squadra di Vibo Valentia parte con il piglio giusto ma consuma le energie in 15 minuti appena, limitando i tentativi a 2 tiri dalla distanza al 16’ ed al 35’, si deve attendere il 43’ per vedere un’azione degna di questo nome, Di Berardino colpisce di testa in area una punizione battuta dalla trequarti da Corapi ma la deviazione sorvola la traversa perdendosi sul fondo.

La risposta giallorossa al 45’ è affidata a Morga che devia un cross in area poco al lato della porta difesa da Saraò.

Nella ripresa stesso copione, al 6’ i padroni di casa ci riprovano dalla distanza ma non inquadrano la porta difesa da Merletti, mentre al 14’ il Giulianova ha la migliore occasione da rete della partita con Testoni che colpisce il palo con un tiro sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Del Grosso.

Tanta noia fino alla fine della partita, tranne il tentativo di test di Visconti al 33’, palla alta sulla traversa, ed il cross di Corapi in pieno recupero che attraversa tutta la linea di porta ma non trova nessun compagno pronto alla deviazione.

Hotel Tiziana
Lungomare Spalato, 88
64021 – Giulianova Lido – Teramo
Tel +39 085 8025192 – Mobile-SMS +39 347 6642461 – Fax +39 085 8005317
www.hoteltiziana.itinfo@hoteltiziana.it
info sui prezzi: http://www.hoteltiziana.it/prezzi.html

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

38° giornata Seconda Divisione Lega Pro 2011/2012 girone B GIULIANOVA-FONDI: 1-1

Stadio: “Piccone” di Celano (AQ).
Arbitro: Stefano Casaluci di Lecce; 1ass Atanasio De Meo di Foggia; 2ass Daniele Stazi di Ciampino.
Reti: 41pt Morga (G); 7st Ricciardo (F).
Ammoniti: 15pt Iovinella (F).
Recupero: 1’pt; 3’st.
Angoli: 2-4.

GIULIANOVA: Merletti, Del Grosso, Bruno, Bontà (41st Giustini), Zoppetti, Testoni, Carbonaro (33st Valori), Della Penna, Morga, D’Aniello, Pirelli (12st Picone). Allenatore: Tosi.
FONDI: Gasparri, Palumbo, Iovinella (1st Pacini), Tamasi (1st Konate), Schettino, Dionisio, Chiarini, Vaccaro, Ricciardo Cuciniello, Bernasconi (1st Rossini). Allenatore: Capuano.

Ancora una gara in campo neutro per un Giulianova che non riesce a sfruttare al meglio la prima occasione salvezza e pareggia 1 a 1 facendosi rimontare da una rete di Ricciardo al 7’ del secondo tempo, dopo il vantaggio di Morga al 40’ del primo tempo, ma soprattutto da un Fondi ormai pago dal Campionato di Seconda Divisione che lo vede già dallo scorso turno matematicamente salvo.

Deludente la prova dei giallorossi di Tosi che, oltre a non vincere, mettono in campo una delle prove più scialbe, noiosa e povera di emozioni per tutta la durata del tempo, ravvivata solamente dagli errori dall’una e dall’altra parte, 2 di questi i più rilevanti e decisivi per le reti realizzate.

Bisogna attendere 28 minuti prima di poter vedere un’azione degna di nota ed è Morga, giocatore particolarmente attivo durante tutta la gara nella quale ha percorso chilometri tra la propria e l’avversa area, a mettersi in evidenza con un tiro che però non impegna più di tanto il portiere avversario.

Lunga pausa di nulla fino al 40’, momento nel quale D’Aniello ruba palla sfruttando un errore della difesa e la passa a Morga mettendo fuori dai giochi Gasparri uscito disperatamente su di lui, per l’attaccante giallorosso è facile mettere in rete a porta vuota l’1 a 0.

Il tecnico laziale Capuano negli spogliatoi cambia completamente volto alla sua squadra sfruttando tutti e 3 i cambi contemporaneamente, per vederne i frutti gli basta attendere 7 minuti, infatti da un calcio d’angolo svetta Ricciardo che segna il gol del pareggio 1 a 1, anche se sulla rete pesa decisamente l’errore dei padroni di casa che lasciano liberi sul secondo palo ben 2 giocatori ospiti.

Potrebbe terminare qui la gara tra Giulianova e Fondi, infatti escludendo il tiro di D’Aniello al 29’ deviato in angolo dall’attento Gasparri, il colpo di testa di Picone che sfiora il palo su deviazione dal conseguente tiro dalla bandierina ed il palo colpito da Valori al 33’ con un tiro dalla distanza, non c’è più nulla da segnalare per un Giulianova che termina la gara anche difendendosi, quasi spaventata dall’idea di poter perdere il punto ottenuto che non li ripara dalla zona playout, per la quale saranno decisive le ultime 2 gare, la prima domenica contro l’Ebolitana a caccia di punti che potrebbero salvarla dalla retrocessione diretta, l’altra sul campo del Catanzaro che potrebbe ancora essere impegnata nella lotta promozione.

Hotel Tiziana
Lungomare Spalato, 88
64021 – Giulianova Lido – Teramo
Tel +39 085 8025192 – Mobile-SMS +39 347 6642461 – Fax +39 085 8005317
www.hoteltiziana.itinfo@hoteltiziana.it
info sui prezzi: http://www.hoteltiziana.it/prezzi.html

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento